IL WELFARE AZIENDALE: vantaggi e opportunità per aziende e lavoratori

Per welfare aziendale si intende tutta quella serie di iniziative che il datore di lavoro, o l’impresa, mette a disposizione per promuovere il benessere dei collaboratori e delle loro famiglie.

Si tratta di un sistema di servizi già ben diffuso in Europa, e che in Italia, negli ultimi anni, è cresciuto anche grazie agli interventi normativi che ne hanno definito vantaggi a livello fiscale sia per l’azienda che per il lavoratore. Ulteriore spinta alla crescita del welfare aziendale è garantita poi dalla diffusione di piattaforme digitali personalizzabili a seconda delle proprie esigenze, attraverso le quali i collaboratori possono scegliere tra le diverse proposte individuando quelle più utili alle proprie esigenze e al proprio budget.

COS’È E COME FUNZIONA LA PIATTAFORMA WELFARE
È una piattaforma che offre ai singoli collaboratori la possibilità di utilizzare i crediti welfare che l’azienda mette a loro disposizione. Si tratta di un sistema semplice e di immediata comprensione, attraverso il quale la società sottoscrive l’accordo per la fornitura della piattaforma con il partner individuato, e quindi l’organizzazione congiunta del piano welfare. È possibile scegliere i contenuti e i servizi che l’azienda stessa (o il datore di lavoro) intende mettere a disposizione dei collaboratori, che vengono formati per utilizzarla in piena autonomia. La struttura di navigazione è solitamente intuitiva, e permette facilmente di individuare le aree d’interesse. Tra queste, la sezione relativa ai rimborsi, nella quale il collaboratore può agevolmente inserire i dati personali e quelli dei suoi familiari per recuperare alcune spese, ad esempio:

  • Rette per iscrizioni all’asilo, istituti scolastici superiori, enti formativi o campus estivi;
  • spese universitarie;
  • abbonamenti al trasporto pubblico;
  • Costi sostenuti per attività di baby-sitting, assistenza agli anziani e ai familiari non autosufficienti;

e molto altro.

Un’altra area della piattaforma è quella che riguarda i Benefits, ovvero una serie di buoni acquisto che rientrano nella normativa di cui all’art. 51 del T.U.I.R., Testo Unico sulle Imposte sui Redditi, e relativi commi e prevedono limiti fino a € 516,46 per collaboratore, come da decreto Sostegni che ha raddoppiato la soglia di € 258,23 per tutto il 2021.

All’area Benefits appartengono anche le sezioni dedicate a quelli previsti dall’Articolo 100 – Salute, Viaggi e Cultura – dove ciascun collaboratore, previo accesso alla piattaforma e inserimento delle credenziali personali, può optare per il servizio/i più interessante tra quelli proposti.

WELFARE AZIENDALE: EFFETTI POSITIVI E VANTAGGI RECIPROCI

I benefici fiscali del welfare aziendale, indirizzati ad aziende e dipendenti e regolati dal Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) nei suoi articoli 51 e 100, prevedono dal punto di vista economico  un risparmio contributivo per le aziende e l’eliminazione delle imposte a carico dei lavoratori.

Ma ci sono anche altri benefici che, nel caso dei lavoratori, comportano un maggior equilibrio tra lavoro e vita privata, un aumento del benessere per l’intera famiglia legato anche a un aumento del potere d’acquisto, e un miglioramento del clima aziendale e quindi delle condizioni lavorative.

Per le aziende i benefici consentono risparmi sul costo del personale, aumento della produttività e, insieme, diminuzione del tasso di assenteismo, legati alle migliori condizioni lavorative. Con effetti effetti positivi sull’intero sistema nazionale.

 

Altri articoli sullo stesso argomento:

L’EVOLUZIONE DEL WELFARE IN ITALIA: “fai da te”, pubblico, sociale e privato

IL WELFARE INTEGRATO tra innovazione e nuove opportunità per il futuro

IL WELFARE INTEGRATO/ Come funziona e quali servizi comprende

CONTATTACI

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2021 Aletheia Store. Powered by Mediaera

Accedi con le tue credenziali

or    

Hai dimenticato le tue credenziali?